La Zisa di Palermo

La Zisa di Palermo
La Zisa di Palermo La Zisa di Palermo
Codice Prodotto: 0010
ISBN: 978-88-940139-6-2
Disponibilità: In Magazzino
Prezzo: €12,00
IVA esclusa: €12,00

Da quando, dal 1972, si è lavorato al restauro della Zisa, è stato possibile procedere alla puntuale e sistematica lettura di un testo che si è rivelato, più del previsto, carico di significati e di valori poetici e storici. Esso non solo ha aperto nuove possibilità di interpretazioni della contemporanea arte siciliana, ma ha riportato immediatamente a quella piu vasta area di cultura che ebbe il suo centro di irraggiamento nel Maghrib centro-orientale, sede della civiltà fatimita e dei suoi sviluppi ziriti e hammaditi. La Zisa appare oggi la più coerente testimonianza, in terra siciliana, di quella koinè che si estese, in virtù della espansione e della diaspora fatimita, dall’Occidente fino all’Egitto. II suo corpo edilizio svela, nella lucida volontà d’arte che lo sigilla, il senso, la filosofia, L’atteggiamento di vita e di costume di una societa e di un tempo. L’indefettibile ordine delle parti, la meditata integrazione del manufatto edilizio con l’ambiente esterno, il sottile incastro degli spazi interni perfettamente modellati per accogliere la vita nell'intero suo arco giornaliero, i vari impianti tecnologici che ne esaltano l’abitabilità fino a livelli paragonabili a quelli moderni, la gratificante presenza dell’acqua, queste ed altre qualità sono presenti nella Zisa. In tanto il suo recupero reale ed ideale è stato di fondamentale interesse.

NOTE SULL'AUTORE

NOTA SULL
AUTORE
Giuseppe Bellafiore (S. Ninfa, 1920 - Palermo, 2012)
Storico, critico d
arte e
ac
cademico. E
stato libero docente, incaricato di Storia dell
Architettura
presso la Facoltà di Architettura dell
Università di Palermo e successivamente professore ordinario
d
i
Storia dell
Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l
omonimo Istituto. Per più di 40 anni è
stato Presidente dell
Associazione Italia Nostra.
Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsider
ata, talvolta in modo radicale, la storia dell
arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le mono
grafie sulla
Zisa
e sulla
Cattedrale di Palermo
che testimoniano gli approfonditi studi sull
architettura delle età islamica e normanna.
Precedentemente nel suo libro
La Maniera italiana in Sicilia
è stato individuato e studiato un altro
fo
ndamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello
caratterizzato dal rapido processo di
omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cult
ura isolana a quella della Rinascita
italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro
La civiltà artistica della Sicilia
è un completo
repertorio dell
arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scri
tti su problemi di lettura e di
conservazione di centri storici, monumenti, opere d
ar
te, ecc. La sua diffusissima
Guida di
Palermo
fornisce una stimolante immagine di questa città a live
llo divulgativo ma scientificamente
esatto.
NOTA SULL
AUTORE
Giuseppe Bellafiore (S. jnkkNi, 1920 - Palermo, 2012)
Storico, critico d
arte e
academico. E
stato libero docente, incaricato di Storia dell
Architettura
presso la Facoltà di Architettura dell
Università di Palermo e successivamente professore ordinario
d
i
Storia dell
Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l
omonimo Istituto. Per più di 40 anni è
stato Presidente dell
Associazione Italia Nostra.
Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsider
ata, talvolta in modo radicale, la storia dell
arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le mono
grafie sulla
Zisa
e sulla
Cattedrale di Palermo

che testimoniano gli approfonditi studi sull

architettura delle età islamica e normanna.

Precedentemente nel suo libro

La Maniera italiana in Sicilia

è stato individuato e studiato un altro

fo

ndamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello

caratterizzato dal rapido processo di

omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cult

ura isolana a quella della Rinascita

italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro

La civiltà artistica della Sicilia

è un completo

repertorio dell

arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scri

tti su problemi di lettura e di

conservazione di centri storici, monumenti, opere d

ar

te, ecc. La sua diffusissima

Guida di

Palermo

fornisce una stimolante immagine di qusta città a live

llo divulgativo ma scientificamente

esatto.

Giuseppe Bellafiore (S. Ninfa, 1920 - Palermo, 2012)

Storico, critico d'arte e accademico. E' stato libero docente, incaricato di Storia dell'Architettura presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Palermo e successivamente professore ordinario di Storia dell’Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l'omonimo Istituto. Per più di 40 anni è stato Presidente dell'Associazione Italia Nostra. 

Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsiderata, talvolta in modo radicale, la storia dell'arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le monografie sulla "Zisa" e sulla "cattedrale di Palermo" che testimoniano gli approfonditi studi sull'architettura delle età islamica e normanna.

Precedentemente nel suo libro "La Maniera italiana in Sicilia" è stato individuato e studiato un altro fondamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello caratterizzato dal rapido processo di omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cultura isolana a quella della Rinascita italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro "La civiltà artistica della Sicilia" è un completo repertorio dell'arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scritti su problemi di lettura e di conservazione di centri storici, monumenti, opere d'arte, ecc. La sua diffusissima "Guida di Palermo" fornisce una stimolante immagine di questa città a livello divulgativo ma scientificamente esatto. 

 

Dettagli libro
Autore Giuseppe Bellafiore
Anno 2008
Pagine 146
Formato cartaceo
Copyright Susanna Bellafiore
Condizioni fuori catalogo
Editore Flaccovio Editore

Scrivi una recensione

Nome:


La tua recensione: Note: Non inserire codice HTML!

Valutazione: Pessimo           Buono

Inserisci il codice nel box sottostante:



Descrizione

Da quando, dal 1972, si è lavorato al restauro della Zisa, è stato possibile procedere alla puntuale e sistematica lettura di un testo che si è rivelato, più del previsto, carico di significati e di valori poetici e storici. Esso non solo ha aperto nuove possibilità di interpretazioni della contemporanea arte siciliana, ma ha riportato immediatamente a quella piu vasta area di cultura che ebbe il suo centro di irraggiamento nel Maghrib centro-orientale, sede della civiltà fatimita e dei suoi sviluppi ziriti e hammaditi. La Zisa appare oggi la più coerente testimonianza, in terra siciliana, di quella koinè che si estese, in virtù della espansione e della diaspora fatimita, dall’Occidente fino all’Egitto. II suo corpo edilizio svela, nella lucida volontà d’arte che lo sigilla, il senso, la filosofia, L’atteggiamento di vita e di costume di una societa e di un tempo. L’indefettibile ordine delle parti, la meditata integrazione del manufatto edilizio con l’ambiente esterno, il sottile incastro degli spazi interni perfettamente modellati per accogliere la vita nell'intero suo arco giornaliero, i vari impianti tecnologici che ne esaltano l’abitabilità fino a livelli paragonabili a quelli moderni, la gratificante presenza dell’acqua, queste ed altre qualità sono presenti nella Zisa. In tanto il suo recupero reale ed ideale è stato di fondamentale interesse.

NOTE SULL'AUTORE

NOTA SULL
AUTORE
Giuseppe Bellafiore (S. Ninfa, 1920 - Palermo, 2012)
Storico, critico d
arte e
ac
cademico. E
stato libero docente, incaricato di Storia dell
Architettura
presso la Facoltà di Architettura dell
Università di Palermo e successivamente professore ordinario
d
i
Storia dell
Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l
omonimo Istituto. Per più di 40 anni è
stato Presidente dell
Associazione Italia Nostra.
Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsider
ata, talvolta in modo radicale, la storia dell
arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le mono
grafie sulla
Zisa
e sulla
Cattedrale di Palermo
che testimoniano gli approfonditi studi sull
architettura delle età islamica e normanna.
Precedentemente nel suo libro
La Maniera italiana in Sicilia
è stato individuato e studiato un altro
fo
ndamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello
caratterizzato dal rapido processo di
omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cult
ura isolana a quella della Rinascita
italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro
La civiltà artistica della Sicilia
è un completo
repertorio dell
arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scri
tti su problemi di lettura e di
conservazione di centri storici, monumenti, opere d
ar
te, ecc. La sua diffusissima
Guida di
Palermo
fornisce una stimolante immagine di questa città a live
llo divulgativo ma scientificamente
esatto.
NOTA SULL
AUTORE
Giuseppe Bellafiore (S. jnkkNi, 1920 - Palermo, 2012)
Storico, critico d
arte e
academico. E
stato libero docente, incaricato di Storia dell
Architettura
presso la Facoltà di Architettura dell
Università di Palermo e successivamente professore ordinario
d
i
Storia dell
Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l
omonimo Istituto. Per più di 40 anni è
stato Presidente dell
Associazione Italia Nostra.
Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsider
ata, talvolta in modo radicale, la storia dell
arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le mono
grafie sulla
Zisa
e sulla
Cattedrale di Palermo

che testimoniano gli approfonditi studi sull

architettura delle età islamica e normanna.

Precedentemente nel suo libro

La Maniera italiana in Sicilia

è stato individuato e studiato un altro

fo

ndamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello

caratterizzato dal rapido processo di

omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cult

ura isolana a quella della Rinascita

italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro

La civiltà artistica della Sicilia

è un completo

repertorio dell

arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scri

tti su problemi di lettura e di

conservazione di centri storici, monumenti, opere d

ar

te, ecc. La sua diffusissima

Guida di

Palermo

fornisce una stimolante immagine di qusta città a live

llo divulgativo ma scientificamente

esatto.

Giuseppe Bellafiore (S. Ninfa, 1920 - Palermo, 2012)

Storico, critico d'arte e accademico. E' stato libero docente, incaricato di Storia dell'Architettura presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Palermo e successivamente professore ordinario di Storia dell’Arte presso la Facoltà di Lettere, dirigendone l'omonimo Istituto. Per più di 40 anni è stato Presidente dell'Associazione Italia Nostra. 

Tra i suoi numerosi volumi, nei quali è stata riconsiderata, talvolta in modo radicale, la storia dell'arte in Sicilia, si ricordano, in particolare, le monografie sulla "Zisa" e sulla "cattedrale di Palermo" che testimoniano gli approfonditi studi sull'architettura delle età islamica e normanna.

Precedentemente nel suo libro "La Maniera italiana in Sicilia" è stato individuato e studiato un altro fondamentale periodo della civiltà artistica siciliana, quello caratterizzato dal rapido processo di omologazione, nella seconda metà del Cinquecento, della cultura isolana a quella della Rinascita italiana nella sua veste manieristica. Il suo libro "La civiltà artistica della Sicilia" è un completo repertorio dell'arte siciliana dalla preistoria ad oggi. Numerosi i suoi scritti su problemi di lettura e di conservazione di centri storici, monumenti, opere d'arte, ecc. La sua diffusissima "Guida di Palermo" fornisce una stimolante immagine di questa città a livello divulgativo ma scientificamente esatto. 

 

Specifiche

Dettagli libro
Autore Giuseppe Bellafiore
Anno 2008
Pagine 146
Formato cartaceo
Copyright Susanna Bellafiore
Condizioni fuori catalogo
Editore Flaccovio Editore

Scrivi una recensione

Nome:


La tua recensione: Note: Non inserire codice HTML!

Valutazione: Pessimo           Buono

Inserisci il codice nel box sottostante:



Prodotti simili

Susanna Bellafiore Editore | P.IVA: 06223200822
Casa editrice a Palermo
Mod, Hosted e Plug-in by Wide · e-commerce Palermo